Note biografiche | 1

La vita privata

Antonio Bonazzi (o Bonazza) violinista e compositore, nacque a Mantova il 24 luglio 1754. Della sua famiglia, originaria di Pieve di Tione in provincia di Trento, non si hanno molte notizie. La madre Margherita Foresti andò sposa a Giacomo Bonazza, nato attorno al 1707, in Mantova, figlio di Battista Bonazza.
Poco si sa della sua vita privata. Sposò Rosa De Mauri, nata il 9 aprile 1769 a Canneto sull’Oglio (o a Rovereto Mantovano) dall’avvocato Carlo Antonio De Mauri e da Barbara Segàla. Dall’unione con Rosa De Mauri nacquero sei figli: Carolina, Giuseppe Antonio, Luigi Giovanni Francesco, Barbara, Luigi Maria, Antonia, dei quali raggiunsero l’età adulta solo Luigi Maria e Carolina sposata Cipriani. Nessuno di essi, peraltro, si dedicò alla musica.
Antonio Bonazzi visse a Mantova. Abitò in casa di sua proprietà prima al n. 750 di contrada Leopardo e successivamente al n. 765 della medesima contrada.
Morì a Mantova il 17 gennaio 1802 nella casa di sua proprietà sita al civico n. 926 di via Trentossi, come da testamento, e fu sepolto nella Basilica di San Lorenzo in Sant’Andrea.

» Avanti | La vita artistica